electrocd

Altrisuoni in breve

Etero Genio, Blow Up, no. 29, October 1, 2000

Affascinante lavoro da parte di questo trentequattrenne tedesco di Weimar: rielaborazioni via computer di suoni concreti, strumenti vari e voci, Il disegno di Tutschku è comunque anomalo in quanto inizia sovente dal magma manipolato per mettere a fuoco le fonti originarie solo in ultima battuta. Un’opera di scomposizione, rimontaggio e dilatazione del suono calata nelle tenebre — Sieben Stufen utilizza un testo di Georg Trakl, lo stesso poeta maledetto che gli Étant donnés e Michael Gira rivisitarono in Offenbanung Und Unterqang — anche quando, in Extrémités lointaines vengono usate registrazioni prese in città, chiese e templi del Sud Est Asiatico, Oppure quando il poeta spagnolo Antonio Bueno Tubia recita di persona, in … erinnerung…, il proprio testo Yo os io aseguro…’. Nel passato di Tutschku, motivo di garanzia, anche un tirocio per studiare la diffusione del suono effettuato presso Stockhausen. (6/7)