electrocd

Recensione

Massimo Ricci, Deep Listenings, no. 20, April 1, 2001

Il migliore dei tre è Hans Tutschku, giovanissimo (1966) collaboratore di Karlheinz Stockhausen ed insegnante all’IRCAM, autore di uno tra i migliori collages che abbia ultimamente ascoltato; un disco pieno zeppo di momenti da brivido, cangiante, etereo, ricco di nebbie ed aurore boreali e di momenti assolutamente non descrivibili. Moment è senz’altro il mio preferito tra questi tre albums e quello che senz’altro consiglio al lettore di DL quale più vicino allo spirito dello “speleologo” sonoro.