electrocd

Recensione

Ultrasonica, June 7, 2007

Compositrice, pianista e artista multimediale, una delle poche donne che possono fregiarsi dell’appellativo di ‘Pioniera’ nel campo della sperimentazione e della musica elettroacustica, divisa tra carriera artistica, puro piacere per la sperimentazione e insegnamento di arti multimediali. Poche righe per tentare di dare un’idea sul personaggio protagonista di questa uscita ‘discografica’, sei ‘piece’ scritte tra il 1976 ed il 2002 per accompagnare di volta in volta installazioni olografiche, show multimediali e vere e proprie composizioni per ensamble acustiche e nastri (alla maniera del buon Stockhausen). Difficile trasmettere a parole le sensazioni date da questa release in DVD-Audio (la prima che mi capita) accompagnata dalle immagini realizzate dall’artista. L’invito è quello di andare a ricercare questo disco (distribuito dalla empreintes DIGITALes) e ascoltarlo più volte per dare un’interpretazione personale come richiede il genere. Consigliato agli amanti del genere. 3,5/5

… e ascoltarlo più volte per dare un’interpretazione personale come richiede il genere. Consigliato agli amanti del genere.