electrocd

Altrisuoni in breve

Etero Genio, Blow Up, no 30, 1 novembre 2000

Canedese, dell’Ontario come’l Lupi’, Randall Smith ha iniziato componendo colonne sonore per registi sperimentali, Passato poi alla composizione tout court lavora con computer e nastri manipolando suoni naturali e suoni ottenuti con strumenti questi ultimi vengono sovente riprocessati in tempo reale: Sondes contiene brani composti nel quinquennio ’95-’99 che rispetano i canoni descritti, con l’autore coadiuvato a tratti da otimi strumentisti come il violoncellista Paul Widner e il contrabbassista J Tracy Mortimore. Piace soprattuto Convergence dove Smith misura i suoi nastri con gli echi popolari della fisarmonica di Joseph Petric, Un buon disco anche se, e non vorremmo con ciò sembrare antipatici, puzza un po’troppo d’accademia. (8 / 10)

Un buon disco…